Come vendere online

Valutazione siti web
16/04/2021
Come mettere online un sito
Come mettere online un sito
23/04/2021

Come vendere online

Come vendere online

Oggi non si può dire che il commercio online non sia apprezzato e conosciuto. L’acquisto online ha subito una forte impennata nell’ultimo periodo ma da quando si è attivato è sempre stato un crescendo. Per molti imprenditori la domanda: come vendere online, rappresenta una sfida, Web Revolution è pronta a raccoglierla, per consegnarvi uno strumento di lavoro, sicuro e affidabile.

Come vendere online, ne parliamo con Web Revolution

Abbiamo detto che la vendita di prodotti online è più popolare che mai, ma non tutti si sono fatti trovare preparati alla crescita esponenziale del business online. Se la vostra attività necessita di un e-commerce o di un sistema di vendita online, Web Revolution può essere funzionale a raggiungere questo obiettivo. Come imprenditori potete utilizzare un marketplace, una piattaforma di e-commerce o aggiungere un carrello della spesa a un sito web esistente. Mentre se siete nuovi venditori, mercati come Etsy e Amazon Marketplace sono opzioni facili e convenienti. Prima di poter iniziare a vendere online, devi avere un piano dettagliato, perché il modo più veloce per svanire è lanciare prodotti casuali su un sito Web.

Gli strumenti a disposizione

Le piattaforme di e-commerce semplificano la creazione rapida di un negozio online. Hanno strumenti integrati per aiutarti ad accettare pagamenti e gestire l’inventario. Vendere online è più che creare un sito web e caricare le immagini dei prodotti; richiede passione, competenza e capacità di marketing per avere successo. La buona notizia è che esiste una miriade di strumenti per aiutare il tuo negozio online ad avere successo. La cattiva notizia è che aprire un e-commerce costa tanto quanto aprire un negozio fisico, sicuramente per l’impegno che bisogna affrontare. 

Scegli l’esperienza reale di Web Revolution, chiama per informazioni lo 0291675531!

Cinque passaggi per iniziare a vendere prodotti online

 

Come vendere online

Una buona attività di e-commerce è una sezione trasversale di due fattori, passione e bravura. Una volta che sai quale prodotto o quali prodotti vuoi vendere, puoi darti da fare per avviare la tua attività di e-commerce. Ecco un elenco di passaggi che seguirai per iniziare a vendere online.

  • Assegna un nome alla tua attività e al tuo dominio.

Scegliere i nomi del tuo sito web e dominio è importante quasi quanto scegliere i prodotti che venderai. Questi devono essere facile da trovare dai vostri potenziali clienti, in modo tale da non rischiare che il cliente si sbagli a crivere nelle query o pronunciare in modo errato ad Alexa.

Suggerimento: un modo per aumentare il traffico è includere parole chiave per l’ottimizzazione dei motori di ricerca nel tuo nome di dominio. Se vendi scarpe da ginnastica, inseriscilo nel nome.

  • Scegli la tua sede.

La vendita di un prodotto online è più facile quando utilizzi una piattaforma di e-commerce o un mercato online come Etsy o Amazon Marketplace . Esistono per aiutare le piccole imprese a creare negozi e iniziare a vendere. Ci sono anche negozi indipendenti che crei sul tuo sito web.

  • Decidi quali pagamenti accettare.

Accettare pagamenti sul tuo negozio online può essere facile o complicato, a seconda di quanto vuoi fare. Se gestisci il tuo sito web e desideri elaborare i pagamenti, puoi collaborare con un processore di pagamento per aggiungere un carrello, una pagina di pagamento o un modulo di pagamento. Si tratta di una terza parte che gestisce la transazione di pagamento quando un cliente effettua un acquisto online. In pochi secondi, il processore di pagamento comunica tra te e la banca per garantire che ci siano fondi sufficienti per effettuare l’acquisto. Utilizza anche misure di sicurezza per garantire che non sia un metodo di pagamento fraudolento. I processori di pagamento più diffusi per le attività online includono Square, Stripe e PayPal.

Casistiche

  • Se utilizzi una piattaforma di e-commerce come Shopify, i pagamenti sono generalmente integrati. Alcuni ti consentono di lavorare con un processore di pagamento di terze parti, ma potrebbero addebitarti un costo aggiuntivo.
  • Se hai un negozio fisico in cui accetti già carte di credito, il tuo processore di pagamento esistente dovrebbe essere in grado di supportare le tue vendite online. E, se hai firmato un contratto con loro, potresti essere effettivamente obbligato per contratto a utilizzarli come processore online.

Quando si tratta del tipo di metodi di pagamento che il tuo negozio di e-commerce dovrebbe accettare, più sono e meglio è. Vuoi assolutamente accettare carte di credito e di debito, ma dovresti anche considerare pagamenti digitali come Apple Pay, PayPal e Google Pay. Quando si gestisce un negozio online è necessario accettare più delle carte di credito. Il nostro consiglio è PayPal e altri metodi di pagamento ampiamente utilizzati.

  • Attenzione, calcola la spedizione

Attenzione, calcola la spedizione

Amazon ha reso la spedizione gratuita e la consegna rapida un luogo comune, ma non tutti i negozi di e-commerce possono permettersi di offrirlo. È importante capire i costi di spedizione e l’impatto che avranno sui profitti prima di elencare le tariffe. È un atto di equilibrio. Non vuoi perdere una vendita perché la spedizione è troppo costosa, ma non vuoi perdere denaro perché hai dato a tutti la spedizione gratuita.

  • Spargi la voce sul tuo negozio online

Puoi avere il miglior sito di e-commerce del mondo, ma se nessuno lo sa, è inutile. I siti di social media come Facebook, Instagram, Pinterest e Twitter sono tutte ottime piattaforme per creare consapevolezza sul tuo negozio. La costruzione del marchio è una parte importante del successo della vendita online.

La vendita online è un processo a più fasi che richiede di prendere decisioni sul nome della tua attività, posizione online, metodo di pagamento, spedizione e marketing.

Come vendere online, scegli l’esperienza reale di Web Revolution, chiama per maggiori informazioni lo 0291675531!

Quali sono le piattaforme migliori per la vendita online?

Quali sono le piattaforme migliori per la vendita online?

Le opzioni abbondano quando si vende online. Puoi entrare in un mercato online, utilizzare una piattaforma di e-commerce o aggiungere un carrello della spesa al tuo sito web. La scelta giusta per te può dipendere dal numero di anni in cui operi e dai tuoi obiettivi per la tua azienda. I rivenditori affermati che hanno già siti Web possono anche eseguire operazioni fai da te creando un negozio web sul loro sito utilizzando un carrello della spesa, ma se il tempo è essenziale, una piattaforma di e-commerce ti renderà operativo rapidamente. Un’opzione ibrida consiste nel fare due o più opzioni, ad esempio, potresti vendere prodotti sul tuo sito web e su un mercato.

Nota, i marketplace online sono generalmente utilizzati da persone che stanno appena iniziando a vendere online. 

Una piattaforma di e-commerce è adatta per le aziende che desiderano connettersi rapidamente a Internet. I negozi web sono i migliori per i commercianti affermati che hanno già siti web.

Quali sono i mercati di e-commerce?

Quali sono i mercati di e-commerce?

Esistono diversi mercati di e-commerce in cui è possibile vendere prodotti di tendenza. Alcuni si rivolgono a nicchie, mentre altri sono generalisti. Ecco tre delle opzioni più popolari.

Amazon Marketplace

Amazon gestisce un mercato di e-commerce che consente alle aziende di vendere prodotti ai suoi oltre 150 milioni di clienti statunitensi. In cambio di tale accesso, Amazon addebita una tariffa mensile e applica anche una commissione di segnalazione per articolo. I negozi online possono pagare un extra per Amazon per gestire la spedizione.

Etsy

Orientato ai venditori di artigianato, gioielli e altri articoli fatti in casa, Etsy è diventato un enorme mercato, fornendo ai venditori l’accesso a oltre 40 milioni di persone.

Mercato Walmart

Orientato verso commercianti più affermati, Walmart Marketplace mette i tuoi prodotti di fronte a milioni di consumatori. Walmart controlla i commercianti prima di includerli nel mercato e, proprio come Amazon, offre servizi di adempimento.

Come vendere online, fidati dell’esperienza di Web Revolution, chiama per maggiori informazioni lo 0291675531!

Quali sono le popolari piattaforme di e-commerce?

Quali sono le popolari piattaforme di e-commerce?

Le piattaforme di e-commerce aiutano gli imprenditori a creare un negozio online in pochissimo tempo. Questi operatori della piattaforma aiutano anche i commercianti a elencare e vendere i loro prodotti, gestire l’inventario e accettare pagamenti. Ecco due opzioni popolari. Ricordiamo tra gli altri Prestashop, Magento e Woocommerce.

Shopify

Utilizzata da oltre 1 milione di aziende, Shopify è una popolare piattaforma di e-commerce che offre ai suoi clienti una suite completa di servizi. I commercianti possono creare un negozio online, vendere prodotti sui social media e sui mercati e gestire l’inventario dei prodotti, i pagamenti e la spedizione. Shopify addebita un abbonamento mensile.

Big Commerce

Dalla creazione di un negozio online accattivante alla gestione del marketing sui social media, BigCommerce è un’altra piattaforma leader per la vendita online. Il suo prezzo è paragonabile a Shopify.

I vantaggi di portare la tua attività online

I vantaggi di portare la tua attività online

Costi di avvio più convenienti

Chiunque gestisca un negozio fisico conosce i costi associati alle operazioni. Dall’affitto alle utenze, ci sono molti costi generali. Quando imposti il tuo negozio su Internet, non devi preoccuparti di un proprietario o di una bolletta elettrica. Né devi assumere personale per raccogliere denaro, rifornire gli scaffali e gestire le operazioni. Tuttavia dovrai spendere i soldi per creare un sito Web e accettare pagamenti online, che si tratti di una piattaforma di e-commerce o di un’altra soluzione, ma in genere è molto più economico dei costi fisici.

Libertà di muoverti o restare dove sei

Quando vendi prodotti online, non sei bloccato in una posizione specifica: la tua attività di e-commerce ti consente di vendere a clienti a livello nazionale e persino in tutto il mondo. Ad esempio, puoi vendere tavole da surf dal tuo magazzino in Indiana: non ti è richiesto di aprire un negozio sulla costa. Tutto ciò di cui hai bisogno è l’accesso a Internet, e-mail e telefoni per continuare a lavorare.

Raggiungi più clienti

Non ci sono barriere allo shopping quando lo fai online. Ciò rappresenta una grande opportunità per un piccolo imprenditore di raggiungere una nuova serie di clienti. Può costare di più spedire prodotti a livello internazionale, ma la vendita online può aumentare la domanda e quindi le vendite.

È facile da seguire

Internet è agile e lo è anche un negozio online. Grazie alla natura digitale dell’e-commerce, è molto facile monitorare le vendite dei prodotti, decidere quali stanno andando bene e quindi aggiungere e rimuovere i prodotti in tempo reale.

Niente più orari di apertura

Internet è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, il che significa che sei sempre aperto agli affari. Anche mentre dormi, gli ordini possono arrivare. Ciò può espandere le tue vendite e migliorare i tuoi profitti poiché non ci sono tempi morti.

Margini migliori

Senza tutte le spese generali associate a un negozio fisico, puoi offrire i tuoi prodotti online a un prezzo inferiore e ottenere comunque un profitto. Quando vendi online, i tuoi margini tendono a migliorare poiché il costo per fare affari è inferiore.

Come vendere online, scegli l’esperienza reale di Web Revolution, chiama per maggiori informazioni lo 0291675531!

Traccia le vendite e le spedizioni

Traccia le vendite e le spedizioni

Grazie al software di analisi, alla gestione dell’inventario e agli strumenti logistici, è facile monitorare le vendite online. Ciò può informare la tua decisione su cosa vendere e come migliorare le relazioni con i clienti, valutare i prezzi dei tuoi prodotti e monitorare i tassi di consegna, il che migliorerà l’efficienza e il risultato finale.

“Gestire un negozio online può aiutarti a raggiungere nuovi clienti, migliorare i tuoi margini e aumentare le vendite, pur avendo flessibilità per gestirlo ovunque tu sia.”

Conclusioni

Come vendere online non è una domanda che si presta ad una semplice risposta, molto dipende da cosa dovete vendere e come. Un’accurata analisi per verificare le esigenze dell’azienda in relazione al suo mercato è alla base per impostare correttamente l’e-commerce. Ogni imprenditore e ogni settore successivamente dovrà trovare il giusto match tra i canali disponibili per arrivare ad avere un flusso costante di nuovi clienti.

Se siete interessati ad una consulenza, contattaci allo 0291675531.

WEB REVOLUTION accetta la sfida, se volete un e-commerce, noi ci siamo.

Seguici anche su FB